Come Abituare i Bambini all’Ordine

Ogni volta che entrate nella sua stanzetta vi sembra un campo di battaglia? E che dire dei giochi sparpagliati in giro per la casa? Ecco qualche consiglio per superare il problema.

La prima regola è iniziare da piccolissimi a far capire al bambino che ogni cosa ha il suo posto e che questo è importante per trovare le cose quando le si vuole e per conservarle meglio.

Dategli il buon esempio, riponete sempre le cose quando le usate, il bambino deve apprendere con naturalezza ad essere ordinato, deve essere automatico come dormire e mangiare.

All’inizio potrete aiutarlo a riporre giochi e abiti, ma man mano che cresce dovete lasciarlo fare da solo, lo aiuta a essere più autonomo e alleggerisce voi da un’incombenza.

Per aiutare il bambino semplificate le cose dando al bambino posti precisi e diversi per gli oggetti. Il cesto per i giocattoli, la scatola per i colori, la libreria per i libri e i cassetti per gli abiti.

Siate inflessibili, una volta stabilita la regola che deve riporre lui le sue cose, o comunque quelle che usa, non lasciatevi intenerire dalle sue preghiere o dai suoi capricci.

I bambini sanno cogliere con abilità i nostri momenti di debolezza e sanno sfruttarli per ottenere quello che vogliono, se cediamo una volta lui tenterà sempre di sfuggire al compito.

Inoltre i bambini sono molto abitudinari, la routine li rassicura, più consolidate l’abitudine all’ordine più sarà facile ed automatico per lui mettere le cose al suo posto.