Style trend: bordeaux!

Hai detto bordeaux? Sì, sì, proprio bordeaux, che negli ultimi tempi molti addetti ai lavori (ma a che lavori poi?) chiamano, giusto per aggiungere anche a una cromia una nota snob in più, burgundy. È lui, il bordeaux, se qualcuno non l’avesse ancora capito, il colore must della prossima stagione, dell’autunno/inverno alle porte o, stando al meteo estivo, in pieno svolgimento ormai da luglio. Un po’ rosso un po’ nero, un po’ viola un po’ rosa, il bordeaux è un colore dalle mille anime e dalle mille sfumature. Anime e sfumature che lo rendono l’alleato ideale per giocare con tessuti e consistenze, stili e materiali. Perché, in fondo, la moda se non un’ottima occasione per farsi belle e divertirsi un po’ cos’altro è?

Bordeaux-tips

Per evitare fraintendimenti, però, meglio chiarire alcuni punti. Ok al divertimento, va benissimo il gioco, ma attenzione agli abbinamenti e alle scelte. Perché se azzardato è meglio come regola generale per chi vuole definire con decisione il proprio stile, quando mancano le basi, cioè stile e buongusto, azzardato è decisamente peggio. Bando ai buonismi, quindi, e dopo aver ammesso che non tutti sono in grado di osare, ecco alcuni suggerimenti a colpi di bordeaux. Innanzitutto, il bordeaux è l’ideale sia per gli outfit casual, quando colora jeans o cappotti, camicette in seta o cardigan, ma anche per i look da grande occasione, quando diventa il protagonista di sontuosi broccati o di luccicanti accessori. Detto questo, ecco alcuni capi da mettere nel guardaroba, da mixare facilmente con gli elementi basic che ritornano nell’armadio, stagione dopo stagione, dalla camicia bianca ai jeans slim, passando per il cappotto dai toni naturali e il cardigan beige. Stivali Topshop; borsa Tory Burch (TheOutnet); anello Oscar De La Renta (TheOutnet); cappotto Zara.

Ancora Nessun Commento

I comment sono chiusi

  • Link diretti per l'acquisto dei capi
  • Codici Promozioni e Sconti
  • Linea Diretta con le Stylist
  • E...molto altro ancora!

e scopri tutti i VANTAGGI.

ENTRA NEL MONDO DI STILLY