10 cose da sapere prima di scegliere il look

look-10-cose-da-sapere-prima-di-scegliere-il-look10 cose da sapere prima di scegliere il look. Una decina di elementi da conoscere, valutare e considerare prima di affrontare il guardaroba di casa o lo shopping per costruire l’outfit più adatto. Sì, perché se è vero che spesso l’istinto può essere un ottimo consigliere è altrettanto vero che in molti casi agire – ma soprattutto scegliere – d’impulso senza nessuna valutazione preliminare potrebbe risultare deleterio.

Ecco, quindi, le fatidiche 10 cose da sapere – tra interrogativi da porsi e certezze da trovare, considerazioni da fare e verità da assodare – decisamente valide soprattutto quando l’evento per cui si sceglie la mise è di quelli importanti, fuori dalla solita routine quotidiana.

  1. L’occasione d’uso. La prima valutazione da fare riguarda proprio l’occasione per cui il look va sfoggiato. Una festa serale richiede una mise decisamente differente rispetto a un outfit da gita pomeridiana.
  2. Il meteo e le eventuali previsioni. Ogni donna che non vuole brutte sorprese, soprattutto quando la serata non ha una destinazione ancora certa o ben conosciuta, prima di scegliere cosa indossare dà uno sguardo veloce al meteo. Giusto per essere preparata a pioggia e nubifragi, evitando di trovarsi con un mini dress e sandali in camoscio avorio sotto la tempesta.
  3. C’è molto da camminare? La fatidica domanda. Ago della bilancia fondamentale nella scelta delle calzature. Elemento dirimente nell’eterna querelle tra tacchi vertiginosi e scarpe ultra flat, tra stiletto e sneakers. Sì, perché, meglio ammetterlo senza troppa paura o vergogna, sono pochissime le temerarie che non temono nessuna distanza da percorrere arrampicate su tacchi altissimi.
  4. Dress code sì o no. Informazione preziosa, soprattutto quando l’occasione d’uso in questione è una festa o una cerimonia. Se i padroni di casa o i festeggiati hanno deciso un dress code meglio conoscerlo per evitare figuracce.
  5. Orari e tempistiche. Per scegliere l’outfit perfetto, sarebbe preferibile conoscere in anticipo gli orari e le tempistiche previste, per essere assolutamente certe di potersi preparare al meglio e in tempo.
  6. Si sta tanto in piedi? Un quesito che va di pari passo con quello di prima. Se trattasi di buffet in piedi o di cena seduti, di mostra con stuzzichini a passaggio o di gala con posto assegnato, per esempio.
  7. L’accompagnatore in questione. Per non stonare troppo, meglio individuare con un po’ di obiettività e certezza anche lo stile dell’accompagnatore e/o della compagnia.
  8. La location. Altro elemento decisamente importante da prendere in considerazione prima della scelta. Ovviamente una location rustica non va troppo a braccetto con abiti sontuosi, così come un’ambientazione minimal e glamour va poco d’accordo con una mise casual e sciatta.
  9. Erba, asfalto, parquet o altro? Elemento importantissimo – sempre nell’ottica di scegliere tra tacchi a spillo o plateau, zeppa o ballerine.
  10. Manicure, pedicure, annessi e connessi. Argomento scomodo, potenzialmente imbarazzante, ma va valutata la condizione estetica prima di decidere cosa indossare. Un esempio pratico? Senza la pedicure fatta alla perfezione, meglio evitare sandali aperti.
Ancora Nessun Commento

I comment sono chiusi

  • Link diretti per l'acquisto dei capi
  • Codici Promozioni e Sconti
  • Linea Diretta con le Stylist
  • E...molto altro ancora!

e scopri tutti i VANTAGGI.

ENTRA NEL MONDO DI STILLY